Gattapelata

Storia: Esplorare modalità innovative di comunicazione fra diversi

Questo corso di formazione per volontari, promosso dal Ce.S.Vo.T. (Centro Servizi Volontariato Toscana), è organizzato dall'associazione Gattapelata in collaborazione con il Comune di Capolona, Il Centro di Aggregazione Sociale Arno, il Centro di Documentazione Città di Arezzo, Associazione La Pagoda, Parrocchia di Carda, AGAPH Associazione Genitori Amici Portatori di Handicap. Ai laboratori di piccolo gruppo parteciperanno non più di 14 iscritti. Gli stage e la Tavola Rotonda resteranno aperti ad ogni tipo di partecipazione. Si chiede l'adesione e la partecipazione attiva di associazioni ed organismi del territorio. Per ottenere l'attestato di partecipazione al completo percorso formativo è necessaria la presenza a perlomeno 32 ore effettive di corso su 47. Ai partecipanti coinvolti nel programma di stage aperti e tavola rotonda verrà rilasciato uno spacifico attestato di partecipazione.

Il corso

La comunicazine non è un percorso lineare, è un'avventura che si realizza in spazi fisici ed emotivi non controllabili razionalmente. Per esplorare questi territori pieni di sorprese occorre essere disponibili al coinvolgimento personale. Nel setting di piccolo gruppo, all'interno dei laboratori, si sperimenteranno multiformi modalità espressive attraverso l'utilizzo di materiali elementari, colori, suoni, movimenti, spazi, luci, parole. Negli stage aperti, col coinvolgimento di molteplici categorie di fruitori (studenti, casalinghe, anziani, adolescenti, immigrati di culture diverse, portatori di handicap e di disagio, ecc.), verranno riproposte le modalità espressive esplorate nel piccolo gruppo. Si realizzerà in questo modo un duplice percorso formativo. Il piccolo gruppo sarà composto da non più di 14 persone, mentre gli stage aperti diverranno stimolo operativo interculturale nel territorio oltre che momento di verifica per il piccolo gruppo. In entrambi gli ambiti verranno proposte modalità di contatto e comunicazione che coinvolgono direttamente livelli fisici ed emozionali, in alternativa a schemi di comunicazione stereotipati. La tavola rotonda finale sarà momento di confronto operativo e progettuale sulle esperienze.

Metodologie adottate

Il percorso formativo si articola inizialmente in una serie di laboratori espressivi. In relazione alla gestione del materiale emotivo che inevitabilmente emerge con l'uso di tali metodi di ricerca, è prevista una costante presenza dello psicologo in funzione di supervisore e coordinatore, e tempi specifici dedicati alla gestione delle dinamiche di gruppo.

Programma dei laboratori di piccolo gruppo e degli stage aperti

Tutti gli incontri di piccolo gruppo avranno luogo presso il Centro Balù, Subbiano
Tutor: Laura Bianchini

Associazione culturale Gattapelata
Tel/fax 0575-532861   email: contatto@gattapelata.it
http://www.gattapelata.it