Gattapelata

Statuto dell'associazione

Favorire un'armonizzazione personale e di gruppo con l'ambiente naturale e sociale

DALL'ATTO COSTITUTIVO REGISTRATO ALL'UFFICIO DEL REGISTRO DI AREZZO IL 6/5/1987 AL N.1986 VOL. 177 MOD II E SUCCESSIVAMENTE MODIFICATO IN DATA 25 LUGLIO 1991 (art.1: sede) - 18 GIUGNO 1995 (già art.3,4,5,6 - ora: 3,4,6,8) - 26 OTTOBRE 2003 (inserimento art. 5 e 7)

Articolo I

E' costituita l'associazione privata a carattere culturale, senza scopo di lucro, senza capitale, con durata a tempo indeterminato, denominata "Gattapelata". Ha sede nel Comune di Castel Focognano, località Nudde, n.19.

Articolo II

Oggetto dell'associazione è la dimensione umana nelle sue espressioni e comunicazioni.

  1. Si propone di favorire un'armonizzazione personale e di gruppo con l'ambiente naturale e sociale.
  2. Intende perciò sperimentare attivamente modalità espressive del corpo, del suo fantastico, e di ogni attività manuale, fisica, intellettuale, che colleghi l'uomo al suo spazio vitale.
  3. Come metodo si propone l'uso di tecniche di rilassamento, concentrazione, attenzione; l'approfondimento e la sperimentazione di terapie e alimentazione naturali.
  4. Intende promuovere e stimolare, nel contesto del gruppo e dell'ambiente esterno, ogni possibile attività creativa, manuale, ludica, espressiva per adulti e per bambini.
  5. Per il perseguimento dei fini sopraindicati l'associazione potrà intraprendere e promuovere attività ed iniziative, anche in collaborazione con altri gruppi: tenere riunioni, laboratori e stages residenziali, effettuare studi, ricerche, organizzare spettacoli, dibattiti, proiezioni, concerti, mostre di manufatti artigianali, creazioni artistiche e prodotti naturali, procedere alla stampa e distribuzione di pubblicazioni, manifesti, materiale divulgativo, registrazioni, filmati, eccetera.

Articolo III

Possono proporre la loro iscrizione all'associazione tutti coloro che manifestino l'adesione allo spirito della stessa con l'intenzione di contribuire attivamente alla ricerca ed alle attività proposte, con impegno minimale di tempo, lavoro, quota monetaria - deciso annualmente dall'Assemblea.

L'ammissione viene registrata nell'apposito libro sociale da uno dei soci consiglieri o dal presidente. Viene discussa in assemblea solo nel caso che un terzo dei soci ne faccia esplicita richiesta.

Tutti i soci hanno gli stessi diritti di voto e sono eleggibili alle cariche sociali. Possono proporre specifiche attività e usare spazi, materiali, attrezzature della sede previo accertamento di compatibilità, priorità ed orari da parte di un socio consigliere o del presidente.

Articolo IV

Organo deliberativo dell'Associazione è l'Assemblea, che viene convocata almeno una volta l'anno e tutte le volte che il presidente o uno dei soci consiglieri o comunque un terzo dei soci lo richieda.

La convocazione dell'Assemblea è fatta a cura del presidente o di uno dei soci consiglieri dal presidente delegato, mediante affissione nei locali della sede, convocazioni dirette e lettere, almeno sette giorni prima della data fissata per la riunione.

E' valida qualunque sia il numero dei presenti alla prima convocazione, a meno che pervengano al presidente richieste di rinvio da parte di un terzo dei soci entro il giorno precedente alla data fissata per la riunione.

Le deliberazioni dell'Assemblea, prese in conformità al presente Statuto, trascritte nel libro dei verbali che resta a disposizione dei soci nei locali della sede, obbligano tutti i soci, anche se assenti, dissenzienti o astenuti dal voto.

Il Presidente è nominato dall'Assemblea dei soci e resta in carica per un anno, ed è rieleggibile. Ha la rappresentanza legale dell'Associazione e svolge funzione di tesoriere. Convoca almeno una volta l'anno l'Assemblea che presiede, e sovrintende alle attività dell'Associazione e all'esecuzione delle delibere assembleari.

I Soci Consiglieri sono nominati annualmente dall'Assemblea nel numero minimo di tre. Accettando la carica si impegnano, insieme al Presidente, all'elaborazione del Regolamento Interno Annuale per l'uso di materiali, attrezzature e spazi di proprietà o in uso comune degli Associati, all'aggiornamento del Libro dei Soci, alla compilazione del Bilancio Annuale da produrre nel corso dell'Assemblea Annuale. Assumono anche l'impegno di u7n incontro mensile sui programmi di attività ed eventuali compiti specifici organizzativi.

Articolo V

In nessun caso i proventi possono essere divisi fra gli associati, anche in forme indirette. L'eventuale avanzo di gestione sarà reinvestito per le attività istituzionali. Il patrimonio residuo in caso di scioglimento, cessazione o estinzione verrà devolto a fini di utilità sociale dopo la liquidazione, secondo le decisioni prese a maggioranza dai soci nel corso dell'ultima assemblea.

Articolo VI

I soci cessano di appartenere all'Associazione:

Articolo VII

L'associazione verrà sciolta con il consenso dei 2/3 dei soci, espresso dal voto in assemblea e tramite lettera raccomandata o per l'impossibilità di continuare l'attività per assenza di soci disposti ad accettare le cariche sociali e gli obblighi derivanti.

Articolo VIII

Gruppi di soci, residenti in località diverse dal Comune in cui si colloca la Sede Centrale, potranno costituire sedi d'attività succursali, con un responsabile eletto dall'Assemblea come socio consigliere e con modalità organizzative che verranno stabilite in Assemblea o da questa delegate al Consiglio.

Associazione culturale Gattapelata
Tel/fax 0575-532861   email: contatto@gattapelata.it
http://www.gattapelata.it